Animali strani. Gli più strani del mondo.

Su questo sito è possibile scoprire gli animali più rari del mondo. Dalla curiosa scimmia dal naso a sghimbescio alla sorprendente salamandra. Qui si possono trovare animali rari di tutte le famiglie. Alcune sono distribuite su gran parte del pianeta, mentre altre si trovano solo in una regione specifica

Alcune specie sono state catalogate solo di recente o sono molto difficili da individuare, quindi non sono state ottenute molte informazioni su di loro. Inoltre, gli scienziati ritengono che la maggior parte delle specie animali non sia ancora stata scoperta, soprattutto quelle che vivono negli oceani. Ciò significa che ci sono ancora molti animali affascinanti che non abbiamo ancora visto. Purtroppo, anche alla velocità con cui l’uomo sta avanzando, potrebbero estinguersi prima di essere trovati. L’Unione Internazionale per la Conservazione della Natura (IUCN) compila una Lista Rossa delle specie minacciate di estinzione.

animali strani

Purtroppo, molti degli animali mostrati sono a rischiodi estinzione. La perdita di habitat dovuta all’attività umana è il motivo principale per cui si trovano in questa situazione.

I 20 animali più rari del mondo

Un pesce che cammina, un ragno serpente o un uccello che si “trasforma”. Scoprite animali incredibili che non avete mai visto prima.

Pesce rosa con le mani (Brachiopsilus dianthus)

pez rosado con manos

Questo pesce usa le sue pinne a forma di mano per camminare. Questa specie è molto rara ed è stata avvistata solo una volta in 22 anni. Abita la zona demersale dell’isola di Tasmania (Australia sudorientale). Sono molto lenti e quindi molto vulnerabili ai predatori o ai cambiamenti dell’ecosistema.

Aye aye (Daubentonia madagascariensis)

aye aye

Primate imparentato con i lemuri, è l’unica specie vivente del genere Daubentonia. Questo mammifero colpisce per il suo aspetto inquietante, con colori scuri, una coda enorme, strane mani con dita allungate e una testa che ricorda quella di un gremlin. Per questo motivo, sull’isola in cui vive (Madagascar) esiste una leggenda secondo la quale se un aye aye punta il dito più lungo (medio) contro una persona, questa morirà improvvisamente.

Uccello fantasma (Nyctibius griseus)

pájaro fantasma, nictibio, urutaú, potoo, kakuy

Questo strano uccello trascorre la giornata immobile su un tronco o un ramo per passare inosservato, poiché grazie ai colori del suo piumaggio riesce a mimetizzarsi perfettamente. Quando cala la notte, apre i suoi enormi occhi gialli (che si illuminano al buio) e inizia a cercare insetti di cui nutrirsi. Si trova nelle foreste aperte dell’America centrale e meridionale e di notte si può sentire cantare una melodia malinconica, simile a un lamento umano.

Serpente dalla coda di ragno (Pseudocerastes urarachnoides)

serpiente de cola de araña, víbora de cola de araña
Foto di Omid Mozaffari

Ci sono molti serpenti che usano la coda come esca per attirare le prede, ma nessuno è in grado di fare quello che fa questa specie. La vipera dalla coda di ragno, come suggerisce il nome, ha una coda molto simile a quella di un ragno ed è anche in grado di imitare i movimenti di questi invertebrati. Sfrutta questa abilità e la sua capacità di mimetizzarsi per cacciare gli uccelli nelle zone aride dei Monti Zagros (Iran).

Talpa dal naso a stella (Condylura cristata)

topo de nariz estrellada

Questo mammifero ha un naso straordinario, sia per l’aspetto che per la sua capacità. È costituito da 22 tentacoli flessibili, mobili e rosa, che lo rendono l’organo tattile più sensibile di tutti i mammiferi. In grado di divorare insetti a velocità incredibile, la talpa dal naso a stella è il mammifero che mangia più velocemente in assoluto. Vive nelle zone umide del nord-est degli Stati Uniti.

Pesce maculato (Psychrolutes microporos)

pez mancha, pez gota

Classificato come il pesce più brutto del mondo“grazie” al suo aspetto particolare. Il suo corpo è costituito da una massa gelatinosa e ha piccole ossa. Vive nelle acque della Nuova Zelanda e dell’Australia orientale. Vive così in profondità che è molto difficile da localizzare, tanto che molte caratteristiche sono ancora sconosciute.

Saiga (Saiga tatarica)

saiga

La caratteristica distintiva di questa specie è il naso a sghimbescio. Lo usa soprattutto per proteggere le narici dalla polvere delle steppe in estate. Inoltre, questa antilope è altamente adattabile, in quanto è in grado di vivere in aree con temperature estreme e poche risorse. Questi rari animali abitano le steppe dell’Asia centrale e sono in pericolo di estinzione.

Uccello del paradiso superbo (Lophorina superba)

ave del paraíso soberbia

Si tratta di uno dei sorprendenti uccelli del paradiso. Il maschio di questa specie si “trasforma” completamente quando compie il suo rituale di corteggiamento, passando da un piccolo uccello a un volto sorridente. Per ottenere questo risultato, allarga le piume intorno alla testa. Questo enorme sforzo per conquistare la compagna è dovuto al fatto che nel loro habitat naturale (l’isola di Nuova Guinea) la popolazione femminile è inferiore a quella maschile.

Drago blu (Glaucus atlanticus)

dragón azul

È un piccolo gasteropode dall’aspetto molto strano. Il suo corpo bluastro è sottile e piatto e presenta 3 appendici su ciascun lato che si ramificano in una sorta di tentacoli. Un’altra delle sue caratteristiche più sorprendenti è che ha una sacca nello stomaco che lo aiuta a galleggiare a testa in giù. Il pesce drago blu abita le acque temperate e tropicali della maggior parte dei mari e degli oceani.

Squalo folletto (Mitsukurina owstoni)

tiburón duende

Questo sinistro squalo di 3 metri abita le profondità marine, dove cattura le prede spingendo le mascelle in avanti. Il suo muso allungato e la bocca rossastra lo rendono ancora più sinistro. Si trova nelle acque dell’Oceano Atlantico, Pacifico e Indiano (zona occidentale), a una profondità di 1300 metri.

Pesce arciere (Toxotes jaculatrix)

pez arquero

Un pesce esperto in grado di abbattere gli insetti con un getto d’acqua a 3 metri di distanza. La sua abilità è incredibile perché “spara” guardando da sott’acqua e deve tenere conto della rifrazione della luce. Come se non bastasse, può vivere sia in acqua dolce che salata. Il pesce arciere vive nelle mangrovie dell’Indo-Pacifico.

Olmo (Proteus anguinus)

olm, proteo

Questa salamandra acquatica ha un corpo allungato e cilindrico, come quello di un serpente. È anche cieco e mantiene alcune caratteristiche larvali nello stadio adulto, come il colore della pelle (rosa) o le branchie esterne. Tuttavia, la cosa più sorprendente di questa specie è che può rimanere immobile per diversi anni, senza nemmeno mangiare. Vive in grotte sotterranee in Slovenia, Italia, Croazia e Bosnia-Erzegovina.

Serpente volante (Chrysopelea pelias)

serpiente voladora con bandas

Si tratta di un serpente straordinario, in grado di planare fino a 24 metri di distanza. Quando pensiamo a un animale che plana, pensiamo a un mammifero con una specie di mantello che si apre quando sta per “volare”. Ma sorprendentemente, questo serpente è in grado di scivolare con il suo corpo sottile e arrotondato. A tal fine, appiattisce il corpo, apre le costole e compie un movimento ondulatorio laterale. Vivono nelle foreste pluviali tropicali del sud-est asiatico.

Uccello segretario (Sagittarius serpentarius)

pájaro secretario

Se avete mai immaginato l’aspetto di un incrocio tra un’aquila e uno struzzo, l’aspetto è molto simile a quello dell’uccello segretario. Questi rapaci sono grandi, possono volare per lunghe distanze e hanno zampe molto forti. Nidificano sulle cime degli alberi, ma preferiscono cacciare a terra con i loro potenti artigli. Abitano le vaste savane dell’Africa subsahariana.

Ghiottone nero (Chiasmodon niger)

engullidor negro

Questo pesce unico è in grado di inghiottire pesci tre volte più grandi dilui. Ciò è possibile grazie alla flessibilità della mascella e dello stomaco. Tuttavia, a volte ingoia pesci così grandi che non riesce a digerirli e alla fine muore. Questa specie abita la maggior parte degli oceani, a profondità comprese tra 700 e 2750 metri.

Okapi (Okapia johnstoni)

okapi

Continuiamo con gli ibridi. Questa specie, pur essendo il parente più prossimo della giraffa, le assomiglia solo nella testa. Il suo corpo è più simile a quello di una zebra, soprattutto per i colori delle zampe (bianche con strisce nere). Questi animali sono molto rari e a rischio di estinzione. Vivono nelle foreste della Repubblica Democratica del Congo.

Ajolote (Ambystoma mexicanum)

ajolote albino

È una salamandra neotenica, cioè non subisce metamorfosi, ma mantiene le sue caratteristiche di girino allo stadio adulto. Un’altra caratteristica sorprendente è che può rigenerare gli arti e persino parte degli organi. Questi anfibi sono gravemente minacciati nel loro habitat naturale, i laghi di Città del Messico.

Scimmia dal naso lungo (Nasalis Larvatus)

mono Narigudo

Queste scimmie si fanno notare per il loro naso enorme, soprattutto i maschi. I loro nasi si gonfiano ancora di più e diventano rossi quando si arrabbiano. A differenza di altri primati, sono buoni nuotatori. Questi rari animali sono a rischio di estinzione e vivono nelle foreste dell’isola del Borneo.

Rana viola (Nasikabatrachus sahyadrensis)

rana púrpura

Si tratta di una strana rana dall’aspetto sorprendente. Ha un corpo arrotondato e sporgente, una testa piccola e un muso a forma di becco. E, come suggerisce il nome, è di colore viola brillante. Questa rana si trova nelle foreste collinari dei Ghat occidentali in India.

Tartaruga dal collo di serpente (Chelodina longicollis)

tortuga cuello de serpiente

Questa tartaruga semi-acquatica è in grado di estendere il collo a più della metà della lunghezza del guscio. Cacciano all’agguato, aspettando pazientemente che la preda si avvicini per poi attaccare rapidamente. Il loro habitat va dal fiume Wilton al fiume Murray in Australia.

Scoprite altri animali rari di tutto il mondo

Ecco un elenco di animali raridi ogni tipo: i più strani che abbiate mai visto!

Se volete vedere le immagini di tutti gli animali, cliccate sul seguente link: immagini di animali strani.

Caratteristiche di questi animali

La natura è saggia e sorprendente e non smetterà mai di sorprenderci con nuovi animali o con le curiose caratteristiche o abilità che possiedono.

Nell’elenco che abbiamo riportato sopra, ci sono animali con caratteristiche insolite, come la scimmia dal naso a sghimbescio e la saiga, che ha un naso unico. D’altra parte, sia la salamandra che l’olmo presentano la neotenia, che conferisce loro un aspetto larvale o di girino. Alcuni di questi animali hanno un aspetto sgradevole, come l’olmo stesso, il pesce maculato, la tartaruga matamata o la talpa dal naso a stella. D’altra parte, ce ne sono altri che si distinguono per la loro bellezza, come la vipera spinosa, l’uccello segretario, l’ aquila filippina e soprattutto l’anatra mandarina. Infine, ci sono animali rari che usano il loro aspetto per mimetizzarsi, come l’uccello fantasma, il drago marino o il diavolo spinoso.

D’altra parte, alcune specie si distinguono per le loro abilità di caccia, come il pesce arciere con i suoi “colpi”, il serpente dalla coda di ragno che usa il suo richiamo, la talpa dal naso a stella con il suo appetito vorace, l’aye aye che usa il suo lungo dito o l’uccello segretarioche usa i suoi potenti artigli con grande successo.